Soya fermentata EQ

EQSoy

Soya fermentata con isoflavoni agliconi e/o equolo

I fitoestrogeni sono sostanze di origine vegetale che hanno proprietà ormonali di tipo estrogenico. Ubiquitari nel mondo vegetale si riscontrano, in concentrazioni elevate, nella soia.
Pur non essendo di natura steroidea (sono fenoli eterociclici), funzionalmente e anche in parte strutturalmente sono simili al 17 beta estradiolo.

Gli isoflavoni, precursori dei fitoestrogeni, per essere assorbiti ed essere biologicamente attivi, dopo la loro ingestione devono essere metabolizzati ed attivati per opera della flora batterica intestinale che prima idrolizza queste molecole che in natura sono normalmente coniugate (glucosidi), dopodiché subiscono ulteriori biotrasformazioni ad esempio la Diadzeina viene convertita in Equolo (ma solo dal 35% della popolazione).

La quantità di fitoestrogeni prodotti a livello intestinale varia secondo la dieta e gli individui e questo spiegherebbe la diversa concentrazione ematica dei rispettivi metaboliti e le differenti risposte biologiche che si osservano a parità di materiale ingerito.
Per tali motivi, una valutazione dell'azione protettiva dei fitoestrogeni non andrebbe fatta in base all'apporto ma sulla scorta della concentrazione urinaria dei loro metaboliti.
Il concetto fondamentale è che, affinché queste sostanze siano utilizzate, è indispensabile che l'intestino sia integro nelle sue funzioni ed in particolare che la microflora sia valida nella sua composizione e concentrazione.

B Natural ha sviluppato estratti di Soya fermentati con l'obbiettivo di fornire un prodotto con principi attivi più facilmente assimilabili dall'organismo umano.
Gli isoflavoni sono idrolizzati e si presentano nella loro forma agliconica che è quella che viene assorbita a livello intestinale.

La Soya a doppia fermentazione poi, contiene anche una percentuale di Equolo, così disponibile sia per il 65% delle donne che non sono equolo produttrici, sia per quelle produttrici semplificando così anche il loro metabolismo.

Apparato cardiovascolare

Anti arteriosclerotica, antiaggregante piastrinica, antiossidante e ipo-colesterolemizzante

Sindrome premestruale

Aumenta significativamente la durata della fase follicolare, ritardando il picco di progesterone.
Essi sono in grado di ridurre i disturbi che accompagnano la mestruazione dovuti a carenza di estrogeni.
Assunti nella seconda metà del ciclo migliorano malumori, insonnie, crampi, tensioni.

Menopausa

Gli isoflavoni sono in grado di ridurre sensibilmente i disturbi correlati alla menopausa come: gonfiori, emicrania, incremento ponderale, disturbi comportamentali, aumentato rischio di cancro.

Vampate

Riducono le concentrazioni ematiche dell'ormone LH.

Osteoporosi

Dai dati disponibili sembra che gli isoflavoni siano in grado di rallentare la perdita di calcio proprio come gli ormoni ovarici senza, essere gravati, ovviamente, dagli stessi effetti collaterali.

Capelli e Cute

Può ridurre l'entità dei seguenti fenomeni:

  • atrofia dell'epidermide
  • rarefazione dei peli e dei capelli
  • riduzione dell'elasticità del derma
  • diminuzione del pannicolo adiposo sottocutaneo a livello del viso e dei genitali esterni
  • rallentamento della crescita delle unghie, che appaiono fragili e striate, e dei capelli.

Neoplasie

Gli isoflavoni, per la loro capacità di modulare gli effetti degli estrogeni endogeni, potrebbere svolgere un ruolo protettivo nei confronti dei tumori ormonosensibili.

  PRODOTTI

FORMA

IMPIEGO

PRODOTTI REALIZZABILI

Soia fermentata Polvere Nutrizionale Forme solide come compresse, capsule, granulari, polveri e in bustina.
Soia fermentata EQ Polvere Nutrizionale Forme solide come compresse, capsule, granulari, polveri e in bustina.